• Spazio Zurigo 28 – Via Zurigo, 28 (Mi)

Diabete mellito di tipo 2

Diabete mellito di tipo 2

Giuseppina, 65 anni – Diabete Mellito di tipo 2

 

Giuseppina è una donna single molto attiva e tuttofare, impegnata sia in faccende domestiche che in attività di agricoltura, presso la sua abitazione in campagna. La sua passione per gli animali e per le piante l’hanno sempre portata ad essere una sostenitrice del km 0 e del cibo biologico.

Ma, purtroppo il peso in eccesso e le sue patologie, non le permettevano di potersi dedicare con tanta energia a questi hobby. Iniziava ad accusare dolori frequenti alle articolazioni che la limitavano nei movimenti e che la  affaticavano anche al minimo sforzo, per non parlare poi dei suoi esami ematici che allarmavano sempre di più il suo diabetologo, al punto che le disse: “ormai lei non ha più scampo, prenderà farmaci a vita e arriverà ad iniezioni di insulina.”

Questo fece accendere in Giuseppina una lampadina…

Decise pertanto di rivolgersi al suo medico di base che le consigliò di chiedere il parere di un esperto in  nutrizione e così, alzò la cornetta e mi chiamò.

Fissai con lei un primo incontro conoscitivo, dove Giuseppina mi portò i suoi esami del sangue e tutti i referti che attestassero le sue patologie. Giuseppina infatti oltre a soffrire di diabete mellito di tipo 2, aveva anche dei valori ematici al di sopra della norma (Colesterolo, ldl e trigilceridi), soffriva di ipertenione e di endometrosi.

Inoltre, durante l’incontro conoscitivo, dedico una buona parte a comprendere quelle che sono le abitudini alimentari dei miei pazienti, e fu proprio in quella fase che vennero fuori degli spunti interessanti. Giuseppina infatti, seppur vero che mangiava prettamente cibo a Km 0, era altrettanto vero che utilizzava questi alimenti genuini, per soddisfare a pieno il suo palato! Esempio con le uova fresche faceva continuamente torte, con la frutta dell’orto faceva le marmellate e così via…

Era diventata come “Un cane che si morde la coda” perché mangiava, ingrassava, si sentiva brutta, non usciva e per noia mangiava a dismisura e senza orari.

Studiai attentamente le sua abitudini alimentari e decisi quindi di darle delle linee guida e dei piani specifici, mirati a riportare i valori ematici nella norma.

Lavorammo insieme per un anno, in un percorso spesse volte tortuoso, ma alla fine ha, anzi abbiamo visto la luce in fondo al tunnel!

Infatti Giuseppina aveva perso 23 kg (peso iniziale 95 Kg- peso ad oggi 72kg) e 120 cm di circonferenza nel giro di 10 mesi!

La soddisfazione più grande è stata quella di rivedere negli occhi di Giuseppina la serenità e la consapevolezza della sua personalità, che ormai aveva perso…Perdere peso significa infatti, riacquistare serenità sicuramente fisica ma anche mentale.

Pian piano ha ripreso a fare tutti i suoi hobby, ma ha ripreso soprattutto a truccarsi e ad uscire, ha ripreso in mano la sua vita!

Alla fine del percorso, tornò dal suo diabetologo per il controllo annuale, questo le tolse la pastiglia per tenere sotto controllo il diabete e le ridusse la posologia della terapia per l’ipertensione.

Giuseppina oggi è una donna rinata, mi manda foto con i suoi amati animali da compagnia e mentre svolge i suoi lavoretti.

“Mi ero rassegnata ad una cura farmacologica a vita, ma soprattutto mi ero rassegnata ad una vita fatta di rinunce. Piano piano infatti mi stavo trascurando sempre di più, oggi mi sento bella e fiera di me!”

Francesca Emilia Mandato

Sono una grande appassionata di cibo e amo socializzare con le persone. Da questi pilastri, ho costruito le basi della mia carriera professionale.

Contatti

Compila il form per informazioni







    Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.